Mozione sulla Famiglia

La mozione sulla famiglia che contiene alcune norme per una revisione fiscale e delle tariffe a favore delle famiglie numerose, che da aprile Bene Comune ha presentato in Consiglio Comunale, dopo una lunga riflessione di 9 mesi ( come una gravidanza , guarda caso!) sembra giunta al capolinea ….senza successo. Giovedì la maggioranza voterà probabilmente contro, perché….non so bene perché. Sembrerebbe, che le risorse economiche che tale dispositivo apporterebbe, siano di poco valore e che quindi è…meglio niente. Non riesco proprio a capire, in fondo il testo ed alcuni contenuti prendono spunto dalle proposte del Forum familiare, certamente vicino, ai partiti di centro destra. Siamo veramente dispiaciuti di questo possibile fallimento. Anche se , come dice la giunta, è poca cosa, sono risorse economiche che una famiglia con numerosi figli, può in qualche modo aggiungere ad altre voci che non siano quelle fiscali. E’ comunque un riconoscimento che i figli sono un valore ed una risorsa, in una realtà sociale dove il tasso di natalità, parlo del nostro territorio marchigiano, è il più basso del mondo, del mondo avete capito bene. L’esito di questa mozione, se andrà come dichiarato, è inoltre un ulteriore segnale che la politica spesso non vuole, non riesce a marcare ed indirizzare la vita sociale. Chi governa il bilancio comunale? il Ragioniere Capo del Comune certamente sa far quadrare bene i conti anche senza assessori, ma chi gli dice dove tagliare o dove mettere? Non è forse la politica a decidere? Bene in questo caso la “politica” non ha il coraggio di decidere. L’assessore ai servizi sociali dice che verranno proposte iniziative più concrete! La family card o che altro ! Bene noi aspettiamo e confidiamo! a tutt’oggi una semplice mozione che poteva fornire 2 o 300 Euro in più ad una famiglia con tre quattro figli, rischia di non essere accettata.
Carlo De Marchi – Bene Comune

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>