Interrogazione n. 90 – Trasparenza

Oggetto: “L’era della trasparenza”.

I sottoscritti Luciano Benini, consigliere comunale di Bene Comune, e Hadar Omiccioli, consigliere comunale di Fano a 5 Stelle,

premesso

Ø     che nel “Decreto Sviluppo” (Decreto Legge n. 83/2012) è previsto l’obbligo per tutte le Pubbliche amministrazioni italiane di pubblicare online in formato aperto, dal primo gennaio 2013, tutti i dati di spesa superiori ai mille euro. Infatti, l’art. 18 del Decreto prevede che: “La concessione delle sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari alle imprese e l’attribuzione dei corrispettivi e dei compensi a persone, professionisti, imprese ed enti privati e comunque di vantaggi economici di qualunque genere […] ad enti pubblici e privati, sono soggetti alla pubblicità sulla rete internet, ai sensi del presente articolo e secondo il principio di accessibilità totale”;

Ø     che tali dati devono essere resi disponibile nel modo più chiaro: è previsto che le informazioni siano riportate, con link ben visibile nella homepage del sito, nell’ambito dei dati della sezione «Trasparenza, valutazione e merito», che sia di facile consultazione, accessibili ai motori di ricerca ed in formato tabellare aperto che ne consente l’esportazione, il trattamento e il riuso;

Ø     che rilevanti sanzioni sono previste per chi non provvede: la pubblicazione dei dati sul sito internet costituirà condizione legale di efficacia del titolo legittimante delle concessioni ed attribuzioni a imprese, professionisti e consulenti. In poche parole, la mancata, omessa o ritardata pubblicazione comporta l’illegittimità dei pagamenti effettuati;

interroga il Sindaco per conoscere

Ø     se il Comune di Fano sia in regola con tale disposizione;

Ø     per quale motivo il Comune di Fano non risulta presente nel sito www.eradellatrasparenza.it/;

Ø     cosa intende fare la giunta per adeguarsi alla normativa vigente.

Fano, lunedì 28 gennaio 2013

3 commenti per Interrogazione n. 90 – Trasparenza

  • irene maria cavalli

    Concordo.

  • loretta benigni

    mi piace molto la vostra iniziativa di pubblicare le interrogazioni che vengono fatte in consiglio comunale e mi piacerebbe sapere se ogni volta è prevista una risposta , se viene data e se può essere pubblicata. buon lavoro

  • Luciano Benini

    Purtroppo l’amministrazione Aguzzi non rispetta mai il regolamento, che prevede una risposta entro 30 giorni. Per conoscere la risposta bisogna leggere tutti i verbali dei consigli comunali e trovare quello in cui c’è stata la risposta. I verbali dei consigli comunali arrivano circa un mese dopo. La risposta, misera, sulla questione della trasparenza (interrogazione del 9/2/2013) mi è stata data nel consiglio comunale del 2/7/2013, di cui ancora non c’è il verbale.

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>