INTERROGAZIONE URGENTE 96/2013 Oggetto: “Fondazione Carifano”.

INTERROGAZIONE URGENTE 96/2013

Oggetto: “Fondazione Carifano”.

I sottoscritti Hadar Omiccioli, consigliere comunale di Fano a 5 Stelle, e Luciano Benini, consigliere comunale di Bene Comune,

premesso

Ø      che nel recente consiglio comunale che ha trattato la situazione della Fondazione Carifano in relazione agli investimenti finanziari da questa fatti in Banca Marche sono emerse rilevanti perdite d’esercizio e patrimoniali;

Ø      che pertanto l’ammontare (45 milioni di euro) investito nel capitale sociale di Banca Marche, oltre a non produrre reddito,  rischia una forte riduzione, perché tali azioni non valgono ora, e non varranno in futuro, quanto pagato;

Ø      che quindi non è stato salvaguardato – violazione di un obbligo in capo agli organi sociali – rilevante parte del patrimonio della Fondazione  a causa di un investimento finanziario deciso senza rispettare i canoni della prudenza, nonostante la Banca d’Italia avesse ben messo in evidenza le difficoltà in cui si trovava Banca Marche;

Ø      che questa perdita patrimoniale della Fondazione Carifano ovviamente comprometterà la capacità di intervento della stessa  negli anni a venire, anche se ora si cerca di coprire e rassicurare;

Ø      che nel dibattito in consiglio comunale sono prevalse logiche di partito e non di accertamento di quanto successo, al punto che esponenti de La Tua Fano e del PD hanno addossato ogni responsabilità su Banca delle Marche minimizzando le gravi responsabilità della Fondazione Carifano (e quelle maggioritarie di Jesi e Macerata) e il PDL – evidentemente per non dividersi al suo interno – ha addirittura dovuto ritirare la mozione che pure finalmente chiedeva di fare chiarezza su quanto avvenuto, e che Fano a 5 Stelle e Bene Comune avrebbero votato;

Ø      che si è venuto cosi a determinare una cappa di silenzio frutto di larghe intese tra PDL, La Tua Fano e PD, partiti da sempre vicini ai poteri forti di Fano;

interrogano il Sindaco per conoscere

Ø      per quale motivo la giunta e i partiti di maggioranza chiudono gli occhi su queste perdite rilevantissime, evitando di chiarire quanto avvenuto;

Ø      perché si sono dichiarati soddisfatti al solo sentire che la Fondazione Carifano avrebbe garantito lo stesso ammontare di erogazioni 2013 per i tre anni a venire, ben sapendo che ciò potrà avvenire solamente a spese dei dividendi o intaccando il patrimonio;

Ø      se anche il Sindaco si accontenta di queste non spiegazioni o intende chiedere, nella imminente assemblea dei soci della Fondazione Carifano, ogni spiegazione possibile su quanto accaduto ed in particolare se le erogazioni promesse nei tre anni a venire saranno fatte con i dividendi oppure intaccando il patrimonio;

Ø      se è a conoscenza che Franco Gazzani Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Macerata ha invece detto niente dividendi, niente erogazioni, siamo in crisi “non vogliamo erogare patrimonio ora che vengono a mancare i dividendi di Banca Marche”.

Fano, venerdì 11 ottobre 2013

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>