INTERROGAZIONE 100/2014: Oggetto: “Medico Autorizzato Azienda Ospedaliera Marche Nord

I sottoscritti Hadar Omiccioli, consigliere comunale di Fano a 5 Stelle, e Luciano Benini, consigliere comunale di Bene Comune,

interrogano il Sindaco per conoscere

Ø     se è vero che l’Azienda Ospedaliera Marche Nord ha da qualche mese come medico autorizzato la dott.ssa Sabina Ilaria Tatò;

Ø     se è vero che detta dottoressa, responsabile, direttamente o indirettamente, di vari centri di riabilitazione e laboratori di analisi convenzionati con il Servizio Sanitario Regionale, già dal gennaio 2011 era inquisita e addirittura, con ordinanza di custodia cautelare del GIP del Tribunale di Bari, su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo, posta agli arresti domiciliari;

Ø     se è vero che il GUP del Tribunale di Bari, Roberto Olivieri del Castillo, nel dicembre 2013 ha rinviato a giudizio nove persone imputate per una delle inchieste sulla sanità pugliese, fra cui Gianpaolo Tarantini e la suddetta Sabina Ilaria Tatò;

Ø     se è vero che la suddetta dottoressa sia stata individuata non attraverso un bando pubblico ma mediante un cottimo fiduciario;

Ø     se è vero che non era stato richiesto, nelle specifiche di tale cottimo fiduciario, la mancanza di carichi penali pendenti;

Ø     se in qualità di primo responsabile della sanità fanese non intende intervenire per sanare tale inaccettabile situazione.

Fano, sabato 22 marzo 2014

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>