Cartelloni su Porta Maggiore

• Poiché con l’avvicinarsi del carnevale, a Fano è tutto un fiorire di “BANNER”, cioè cartelloni pubblicitari, insegne, striscioni e altra oggettistica atta ad essere scritta ed esposta, con lo scopo di pubblicizzare ditte e sponsor lungo il percorso dei carri di carnevale
• considerato, che pur per le ovvie finalità economiche si tratta di imbrattamento bello e buono?
• che in questi giorni la Porta Maggiore davanti l’arco di Augusto, oppure le mura medievali all’altezza del Pincio siano completamente ricoperte da striscioni inopportuni e come la nostra città sembri deturpata
• considerato inoltre che tale obbrobrio sembra accresciuto dalle misure veramente esagerate di questi “addobbi”, la porta soprattutto risulta di difficile “lettura” dato che la facciata prospiciente via Roma è per larga parte ricoperta di striscioni e teli di dubbio gusto.

Interroga il sindaco per sapere

• Se non le sembra inopportuno, inadatto e assai criticabile apporre questi giganteschi teli pubblicitari che letteralmente “impacchettano”, nascondendoli, i nostri più bei e caratteristici monumenti cittadini?
• Se sia possibile che non si ragioni in termini di rispetto per i monumenti simbolo della città?
• Se non abbia pensato a possibili turisti che potrebbero desiderare di ammirare la porta nella sua vera apparenza?
• Se è possibile dimenticare che le mura e la porta non siano affatto “supporti” pubblicitari ma monumenti, cioè testimoni storici della nostra passata grandezza?
• Se, anche se è vero che il sostegno degli sponsors deve essere ripagato, si potevano cercare altri posti dove attaccare i manifesti, proprio in forza del fatto che la più grande giustificazione della manifestazione è quella di attirare turisti e che addirittura si dovrebbe fare ogni sforzo per offrire ragioni a queste persone di trattenersi qualche giorno in più nella città, per creare quello che si chiama indotto.

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>