Verso le elezioni del 2009

L’assemblea di Bene Comune di sabato primo marzo, nell’esprimere un giudizio negativo sull’operato della giunta Aguzzi, manifesta la propria intenzione di partecipare alle prossime consultazioni amministrative.

L’unico punto di contatto, quello sull’acqua pubblica,  non cambia la nostra opinione sull’attuale amministrazione di centro-destra ed in particolare per quanto riguarda le politiche ambientali, urbanistiche, socio-sanitarie e  di gestione dei beni pubblici.

Su questi ed altri punti intende presentare un programma dettagliato aperto alla discussione della cittadinanza, di associazioni, di movimenti, di altre forze politiche.
In proposito auspica iniziative comuni con chiunque manifesterà valutazioni convergenti.
Al termine del percorso di condivisione ed adesione dei punti programmatici i partecipanti a tale processo individueranno le persone più adatte a rappresentarli, cioè il candidato sindaco ed una squadra di supporto. Poiché per Bene Comune la priorità è quella di  ricercare punti di contatto sul programma e successivamente individuare il nome del candidato sindaco,  resta  la difficoltà di valutare il rapporto con quelle forze che dovessero persistere  nel preferire la questione del candidato rispetto ai contenuti di programma

Spetterà ai partiti di opposizione decidere se aderire o meno a questa nuova fase programmatica.

Lascia un Commento

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>



app bene comune

Galleria immagini

img_7406-rid.jpg IMG_1572.jpg IMG_1578.jpg IMG_1563