Ultimo messaggio

carlodemarchi

Veramente siamo al termine di questa lunga lunghissima cavalcata. Una lunga campagna elettorale dove BC ha saputo conquistare il riconoscimento di un ruolo. Di una forza realmente alternativa nello scenario della politica locale capace di essere l’interprete di nuovi assetti della vita di una città.
Una visione sociale dinamica che mettendo la persona al centro è capace di progettare processi realmente alternativi per anziani giovani adolescenti e bambini.
Dove la famiglia non è più vista solamente come soggetto passivo ma protagonista di una nuova qualità della vita,l’assegno alle mamme che stanno a casa ad accudire i figli e/o persone anziane o disabili, nuovi nidi autogestiti e ed aziendali, attenzione e spazi ai rapporti tra i tempi del lavoro ed i tempi della famiglia. Una nuova attenzione ed ai suoi ritmi riducendo i tempi di apertura domenicali.
Una politica sociale capace di coniugare sicurezza con accoglienza perché siamo consapevole che la violenza, il rifiuto, nascono solo dalla paura, solo smorzando le tensioni attraverso il rispetto reciproco e l’attenzione ai bisogni sarà possibile un convivenza alla quale siamo ineluttabilmente chiamati.
Se ciò è possibile in ambito sociale altrettanto abbiamo chiaro che cosa realizzare in ambito ambientale. Una viabilità programmata “disegnata”, dove i vari aspetti : attraversamento della città, comunicazione interquartieri, nuova autostrada possano integrarsi armoniosamente con il verde, parchi piste ciclabili, piazze luoghi di incontro e dialogo, dove le persone incontrandosi possano conoscersi e riconoscersi.
Un piano urbanistico a servizio della persona e non dei costruttori, dove produttività si coniuga con modernità. tecnologia, qualità della vita, risparmio energetico. Un nuovo gergo, mai usato, recupero ripristino, restauro tecnologico le nuove mete. Case sociali, attenzione al bisogno della casa di chi non può comperarla e di chi fa fatica anche ad affittarla. Un’agenzia della casa autentico ponte fra domanda ed offerta. Ente locale autentico mediatore tra bisogni e richieste.
Un’altro aspetto su cui abbiamo le idee molto chiare è la funzionalità della macchina comunale. Piena e fiducia ai funzionari con chiari e forti indirizzi politici, pochi assessore con funzionari responsabili e responsabilizzati, autentici collaboratori dall’amministrazione. Una Direzione trasparente ed imparziale. Sportelli efficaci, decentrati accessibili attraverso internet.
Comunicazione e trasparenza realizzata con un sito efficace e tecnologicamente avanzato, magari con una connessione gratuita ad internet su tutto il territorio comunale.
Politiche culturali capaci di valorizzare il patrimonio monumentale e cultuale della città: politiche tese al servizio della persona ed alla promozione della città in ambito economico e turistico. Servizio alla persona bambini adolescenti che attraverso attività teatrali e musicali sviluppino processi maturativi della persona. Una fondazione autonoma e libera che trovi partecipazione nelle forze culturali ed economiche della città per realizzare eventi e manifestazioni che diano lustro ed evidenza alla nostra bella città. Uno sport centrato sul suo ruolo educativo e formativo, e riabilitativo. Promosso con nuovi spazi (palazzetto piscina (sogni? necessita?) e nuovi progetti pubblici
Qualcuno dirà che è una città dei sogni una città impossibile ma noi sappiamo che se voi ci aiuterete con il vostro voto tutto ciò sarà possibile.
Lasciate che, al termine di questo impegnativo periodo, possa esprimere un ricordo particolare ed un ringraziamento speciale a tutti i miei amici di Bene Comune, dell'affetto e della stima manifestata in tutti questi mesi, che dico, anni; spero di averla meritata, e di poter anche in futuro rendere ragione di questa stima e di questo affetto. Grazie di cuore a tutti quanti, Carlo -

5 comments to Ultimo messaggio

  • Valter Toni

    Oh ne vorrei 10.000 di questi dispiaceri!! È che forse mi son troppo concentrato sulle apette e mi son perso qualche pezzo su ciò che è accaduto a Fano. Pure io mi godo questo momento dolce nella speranza, ma agro come l’attesa di un esame quando ti sembra di non esserti preparato bene… Buona Domenica

  • martino branca

    risposta a Valter Toni
    è vero: avevo promosso Valentini (non solo lui). Nelle primarie lo ho collaudato “sotto sforzo” e la mia opinione (come quella di molti altri) sulla persona si è ribaltata.
    Dovrebbe farle piacere.
    Invece sembra che le dispiaccia.
    Il futuro è incerto ma il momento è magico.
    Godiamocelo.

  • Molto bello questo commento. Ma, ho problemi di memoria o Branca era fra i promotori della candidatura di Valentini con la Gente di Brea?

  • Luciano Benini

    Caro Martino, la tua analisi non fa una piega. Sai cosa teme Aguzzi? Di andare al ballottaggio con De Marchi perchè, ha detto, perderei. Mentre con Valentini, purtroppo, vincerebbe.

  • martino branca

    L’alleanza di Bene Comune con Grillo costituisce la novità piacevole di questa consultazione: “come tutte le cose veramente geniali è semplice”.
    Bene Comune-Grillo potrebbe riunire e portare al voto i disillusi, alzando il quorum e mandando tutti al ballottaggio. Il cntrosinistra e il suo poco simpatico candidato puntano ormai solo su questa possibilità. Ma lo scenario interessante è un’altro: un ballottaggio tra Aguzzi e De Marchi, con il PD a negoziare il suo appoggio. Difficile ma troppo divertente per rinunciare a sognarlo!



app bene comune

Galleria immagini

IMG_1570.jpg IMG_1577.jpg IMG_1585.jpg IMG_1560