Barriere architettoniche

Leggiamo oggi che l’associazione AGFH ha presentato al Comune un progetto per abbattere le barriere architettoniche in molti esercizi pubblici. Che il Comune abbia accettato di collaborare è buona cosa, ma ci chiediamo: perchè il Comune chiede ai privati di abbattere le barriere architettoniche mentre le proprie non le abbatte? Perchè nel bilancio del Comune di Fano non c’è 1 Euro per l’abbattimento delle barriere architettoniche se non per quelle del tiro a volo di Monteschiantello? (e qui non si può che ridere). Perchè da aprile il Comune non ha trovato 10 minuti per un sopralluogo all’anfiteatro Rastatt dove i disabili non possono accedere alla platea e quindi sono spesso impossibilitati a vedere gli spettacoli che lì si svolgono? Perchè il Comune non sta programmando l’abbattimento delle proprie barriere architettoniche censite da me nel lontano 1996 (e da me in parte abbattute)? Perchè non si è realizzata la mappa di Fano dei luoghi pubblici senza barriere architettoniche, da me proposto più volte alla giunta? Perchè la giunta ha ucciso “Fano città dei bambini” che era lo strumento principe per creare una città a misura di tutti? Perchè la “giunta del fare” non fa?

Luciano Benini
Consigliere Comunale di Bene Comune

Lascia un Commento

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>



app bene comune

Galleria immagini

img_7406-rid.jpg IMG_1579.jpg IMG_1562 IMG_1568